Decorare casa in primavera

Idee e consigli per decorare casa in primavera

Decorare casa in primavera

L’inverno è ormai alle spalle ed è tempo di dedicarci ad un restyling stagionale dei nostri ambienti domestici. Decorare casa in primavera significa dare spazio alla luce, ai colori, alla gioia e alla spensieratezza.

In questo articolo vi forniremo alcuni spunti utili per conferire un aspetto primaverile alla casa e renderla più luminosa e confortevole.

Pulizie di primavera

La stagione porta giornate più lunghe e luminose, di quella luce bianca che solo la primavera sa dare. Così, si iniziano a vedere angoli che magari nelle giornate uggiose non abbiamo notato, ma che con la luce rivelano le conseguenze dei mesi invernali, con finestre quasi sempre chiuse: come ad esempio, qualche puntino di muffa da condensa. Per questo si parla di pulizie di primavera, ovvero un intervento di pulitura più radicale che, spesso, comprende anche la tinteggiatura delle pareti e il rinnovo della tappezzeria.

Quindi, su quali tessuti, colori e accessori possiamo puntare per conferire uno stile primaverile alla nostra casa?

Vediamolo.

Decorare casa in primavera: i tessuti

Oggi cambiare l’aspetto al living è molto più semplice che in passato. Basta infatti un copri divano o sostituire le federe dei cuscini, che già l’insieme dell’arredamento cambia d’aspetto. Ma su quali tessuti è meglio puntare nella mezza stagione che preannuncia quella calda?

I tessuti più appropriati per arredare casa in primavera sono quelli freschi e naturali, come il cotone e il lino. Possiamo agire sul divano, sulle poltrone o sulle sedie, che sono elementi d’arredo sui quali possiamo compiere un’azione drastica, come farli rifoderare dal tappezziere (e con una spesa non da poco), oppure possiamo applicare delle fodere facilmente asportabili e lavabili all’occorrenza. Se non vogliamo cambiare aspetto agli elementi di seduta possiamo intervenire in modo più soft, sostituendo semplicemente i cuscini.

Inoltre, possiamo rinnovare anche i tendaggi con tessuti più leggeri e che permettano alla luce di filtrare; la biancheria della casa, come tovaglie e tovaglioli, lenzuola, copriletti e asciugamani, compresa la tenda della doccia.

Da non sottovalutare anche elementi importanti come i tappeti. Sia nel living che in cucina, in camera da letto come nel bagno. Per la primavera sono adatti i modelli non molto spessi e a pelo corto, dai colori chiari con qualche inserto colorato, magari floreale.

Tessuti decorazioni primavera

Colori per decorazioni primaverili

Le nuance neutre e i colori chiari sono un ottimo punto di partenza se vogliamo portare la primavera in casa. I colori pastello associati a qualche tono più deciso possono dare più personalità all’insieme.

Ricordiamoci che i colori giallo e arancio trasmettono energia e vitalità, il verde e l’azzurro sono i colori della meditazione e del riposo, il marrone ed il viola sono eleganti e calmanti, il bianco è il colore della purezza e dell’igiene, nonché molto diffuso nei contesti in stile shabby chic.

Ad esempio, per non appesantire troppo l’ambiente possiamo scegliere dei colori neutri per le superfici ampie (pareti, pavimenti, tendaggi, divani, letto, ecc.) e inserire qualche decorazione e accessorio con colori più decisi (fucsia, giallo, azzurro, verde, arancio, ecc.). Oppure, partendo sempre da una base neutra, possiamo introdurre dei dettagli a tema floreale.

Se non vogliamo spendere tanto possiamo rivestire mobili e pareti con della carta adesiva. I vantaggi sono molteplici: un costo veramente accessibile, nessun intervento da parte di tecnici (la possiamo stendere anche noi), si può rinnovare quando vogliamo, ed è lavabile.

Decorare con accessori

Possiamo approfittare della bella stagione anche per cambiare qualche accessorio e ravvivare così tutto l’ambiente domestico.

Abbiamo già parlato di come possiamo decorare casa con le candele e di come queste siano fondamentali per personalizzare un ambiente e creare la giusta atmosfera. Posizionate in qualche mensola o in un angolo, ed associate a dei fiori di stagione, possono integrare l’ambiente con un’elegante raffinatezza.

Anche le lampade sono un elemento caratterizzante di ogni spazio. Sia accese che spente contribuiscono ad impreziosire e a caratterizzare tutto l’insieme. In questo caso è meglio puntare su un coprilume chiaro o con fantasie floreali delicate (attenzione all’abbinamento dei colori).

E poi non si possono tralasciare le decorazioni con fiori e piante. Integrare gli ambienti interni ed esterni con essenze stagionali contribuisce a conferire quell’aspetto primaverile alla nostra casa.

Pensa a quanto può essere più vivace, e bello da vedere, un balcone fiorito? Quindi spazio a roselline, ciclamini, gerani, ortensie, azalee, violette e primule.

Anche il living può essere impreziosito da delle piante, meglio se con foglie chiare o striate (come il falangio, la dieffenbachia o la dracena), e con qualche fiore colorato (anthurium, la spatifillo o le vivacissime Calancola).

Se il tuo pollice non è molto verde puoi puntare sui fiori secchi, molto eleganti e raffinati, e soprattutto non necessitano di cure particolari.

Decorare con fiori secchi

La primavera in tavola

Abbiamo detto che anche tovaglie e tovaglioli posso trasmettere la freschezza e la luminosità della primavera. Quindi per apparecchiare una tavola primaverile puntiamo su colori pastello chiari, magari con qualche delicato motivo floreale.

I piatti e i bicchieri possono essere colorati e vivaci, ma in perfetta armonia con il tovagliato.

Come centrotavola possiamo preparare una composizione floreale con i fiori di stagione, magari accompagnata da qualche candela profumata.

Conclusioni

Come abbiamo detto, per conferire un aspetto primaverile alla casa possiamo partire da piccoli interventi, non molto impegnativi anche economicamente, sino ad un rinnovo più radicale del contesto, con tinteggiatura o cambio della tappezzeria.

Ad ogni modo, dopo questo articolo ti sarà chiaro su quali elementi puoi agire per apportare un cambiamento all’aspetto della tua casa e come poter scegliere al meglio la soluzione ideale da applicare.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp